Giorno della Memoria 2020

Alcuni luoghi da visitare nel giorno della commemorazione dell'Olocausto

Nel 2005 è stato stabilito ufficialmente dall'ONU che il 27 gennaio di ogni anno venga celebrato il Giorno della Memoria, in commemorazione delle vittime dell'Olocausto. Infatti, in questa data ricorre l’anniversario della liberazione del campo di concentramento di Auschwitz, nel 1945. La Shoah è una ferita che ha lacerato l’intera Europa, i protagonisti sopravvissuti a quel terribile momento ci stanno piano piano lasciando a causa dell’avanzare dell’età, perciò diventa sempre più importante tramandare nei giovani la memoria di ciò che successe. Per questi motivi, ogni 27 gennaio, vengono organizzati viaggi nei luoghi che hanno fatto da palcoscenico agli orrori e alla follia dell’uomo. Se anche tu quest’anno vuoi organizzare un viaggio della memoria, da solo o con la tua famiglia, noi di CodiceSconto ti consigliamo qualche meta d’interesse in Italia e all'estero da visitare il 27 gennaio 2020.

Pensando all’Olocausto ci vengono subito in mente i campi di concentramento in Polonia, ma anche nel nostro Paese i luoghi da poter visitare sono davvero molti:

Fossoli, nel comune di Carpi, in provincia di Modena

Il Campo di Fossoli è nato nel 1942 come campo di prigionia per oppositori politici. Nel 1943 è stato trasformato dalla Repubblica Sociale Italiana in uno dei principali campi di concentramento per ebrei e nel 1944 è diventato campo poliziesco e di transito, utilizzato dalle SS per deportare in Germania ebrei e oppositori politici. Dal 1973, a Carpi è aperto e visitabile il Museo al Deportato.

Trieste, in Friuli Venezia Giulia

A Trieste è possibile scoprire la Risiera di San Sabba, un ex lager nazi-fascista, all'interno del quale viene stimato che vi furono uccise tra le tremila e le cinquemila persone. Oggi la Risiera di San Sabba è diventato un Monumento Nazionale ed è visitabile gratuitamente ogni giorno.

Milano, in Lombardia

Un luogo che forse in pochi conoscono è il Binario 21 della Stazione Centrale di Milano. Infatti, sotto il diciottesimo binario della stazione è visitabile sia il binario dal quale ebbe inizio la deportazione da Milano, sia quattro carri merce uguali a quelli sui quali moltissime persone partirono per i campi di sterminio e dai quali mai tornarono. Tra queste persone partì, con uno di questi convogli, anche Liliana Segre. Oggi, il binario ospita il Memoriale della Shoah di Milano.

Ferramonti, in provincia di Cosenza

Il campo di internamento di Ferramonti, aperto subito dopo l’entrata in guerra dell’Italia nel 1940, è stato il principale, in termini numerici, dei campi aperti nel nostro Paese. Fu in assoluto il primo campo a essere liberato dagli inglesi nel 1943 e l’ultimo a essere formalmente chiuso nel 1945. Nel 2004 qui è stato inaugurato il Museo Internazionale della Memoria, visitabile tutti i giorni della settimana, su appuntamento.

Purtroppo anche nel resto dell'Europa sono moltissimi i luoghi in cui è stato compiuto l’orrore della Shoah. Se hai la possibilità di partire per un viaggio più lungo e di più giorni, le città che forse custodiscono i ricordi più emozionanti sono:

Berlino, in Germania

A Berlino sono molti i luoghi in cui poter venire a contatto con il passato e con la memoria di quei giorni, ma forse quello più emblematico, che ti consigliamo di vistare, è il Memoriale dell’Olocausto, nel quartiere di Mitte. Il monumento, completato nel 2005, costruito nell'area che un tempo ospitava il palazzo e le proprietà del gerarca nazista Goebbels, è costituito da migliaia di enormi steli in calcestruzzo, colorate di grigio scuro e identiche fra loro. Però, a causa del terreno variamente inclinato, le steli sembrano di altezze diverse e il visitatore che le attraversa si trova a essere disorientato, inglobato e schiacciato da ciò che lo circonda: una struttura razionale e ordinata, che però fa perdere il contatto con la ragione umana.

Oswiecim, in Polonia

Oswiecim, più nota con il nome tedesco di Auschwitz, è una cittadina polacca che dista circa 60 chilometri da Cracovia, diventata tristemente nota per aver ospitato il più grande complesso di campi di concentramento, lavoro e sterminio mai realizzato dal regime nazista. Due dei campi principali furono Auschwitz e Birkenau, oggi diventati un memoriale e un museo visitabile grazie a delle navette gratuite che sono messe a disposizione dei visitatori per consentire lo spostamento da un campo all'altro.

Se in occasione della Giornata della Memoria del 27 gennaio 2020 vuoi visitare i luoghi protagonisti della Shoah, per vivere un’esperienza profondamente toccante e ricordare le vittime, allora organizza il tuo viaggio e pianifica il tuo itinerario scegliendo le mete che vuoi visitare. Per risparmiare sul costo delle tue prenotazioni, scopri i codici sconto dedicati ai viaggi e agli hotel.

Codici Sconto consigliati
Groupon
Codice extra + 6% Cashback
Groupon
Codice extra + 6% Cashback

Codice sconto 10% su Groupon

primo acquisto · Senza spesa minima

Groupon
Codice extra + 6% Cashback
Groupon
Codice extra + 6% Cashback
Groupon
Codice extra + 6% Cashback
Holins
Codice

Codice sconto 10€ su Holins

Senza spesa minima

FlixBus
Sconto + 3% Cashback
Groupon
Sconto + 6% Cashback
eDreams
Sconto + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
Holins
Offerta + 7% Cashback
Expedia
Offerta + 5% Cashback
Expedia
Offerta + 5% Cashback
Expedia
Offerta + 5% Cashback
Expedia
Offerta + 5% Cashback
eDreams
Offerta + 3% Cashback
eDreams
Offerta + 3% Cashback
lastminute.com
Offerta + 1,75% Cashback