Halloween: la notte di tutti gli spiriti sacri

Per il prossimo Halloween dai spazio alla tua fantasia e acquista tutti gli articoli necessari per il tuo Halloween da brivido con i nostri speciali codici sconto

Sconti da brivido per Halloween

Zucche gialle, maschere e travestimenti, ceste piene di dolciumi, mostri e vampiri. Sapevi che quando Halloween è nato, non esisteva niente di tutto ciò?

Infatti, quella che ad oggi è una delle feste popolari più famose negli Stati Uniti, ha in realtà origini europee. Tant'è vero che la tradizione di festeggiare il 31 ottobre è nata in Irlanda, quando era ancora dominata dalle antiche popolazioni celtiche che, credendo che il nuovo anno iniziasse il 1 novembre, l'ultima notte di ottobre festeggiavano la cosiddetta Samhain, ovvero la festa di fine estate in cui i mortali ringraziavano gli spiriti per i raccolti estivi. Una storica abitudine che è stata tramandata fino alle popolazioni irlandesi del XIX secolo che, scappando in America dalla carestia che stava colpendo il loro paese, portarono il folclore della festa di Halloween negli Stati Uniti.

Ma quali sono le usanze di Halloween? Da dove derivano?

Il simbolo di Halloween per eccellenza, la zucca intagliata, risale ad un'antica leggenda irlandese che narra di un certo Jack, un abitudinario bevitore al quale, poiché colpito da un malore proprio la notte di Ognissanti, in quella stessa sera il Diavolo andò a fare visita. Una volta di fronte al Diavolo, Jack lo convinse ad esaudire un ultimo desiderio: farsi ancora una bevuta. Dato però che Jack non aveva più soldi, il Diavolo, per accontentarlo, si trasformò in moneta, trovandosi così però imprigionato nel borsello di Jack in compagnia di un crocefisso a causa del quale non riusciva più a ritrasformarsi. Così, per poter tornare nelle sue sembianze, decise di accettare l'ulteriore proposta di Jack: posporre di un anno la presa della sua anima. Nonostante i suoi buoni propositi, Jack ricominciò a bere.

L'anno seguente, sempre durante la notte di Ognissanti, si ritrovò di nuovo di fronte al Diavolo che, ancora un volta, acconsentì ad esaudire un suo ultimo desiderio: afferrare una mela all'estremità di un ramo. Il Diavolo, non percependo l'imbroglio, si mise sulle spalle di Jack per aiutarlo ad afferrare il frutto. Nel mentre, Jack incise sul tronco dell'albero una croce che bloccò il Diavolo appeso al ramo. Allora il Diavolo, per poter scendere dalla pianta, promise a Jack di rinunciare a prendere la sua anima per sempre, solo che Jack, non cambiando stile di vita, morì esattamente un anno dopo.

Quando la sua anima si presentò alle porte dell'Inferno, il Diavolo, ancora offeso, gli bloccò la strada. Non potendo quindi più proseguire, Jack si girò indietro in cerca della via verso casa, ma vedendo il buio, chiese al Diavolo di aiutarlo. Così quest'ultimo gli passò un bastone infuocato. Jack, che per un qualche strano motivo aveva con se una rapa, la intagliò e, mettendoci dentro il pezzo di legno ardente, creò una lanterna per illuminare il cammino. Da allora, nella notte di Halloween, se guardate bene in lontananza, vedrete una fiamma che vaga nell'oscurità alla ricerca della strada per casa. Quello è Jack O'Lantern (Jack della Lanterna). Quindi la tradizione della zucca da dove viene? La zucca deriva dal fatto che gli immigrati irlandesi, una volta arrivati in territorio americano, non trovando rape, decisero di sostituirle con le zucche, prodotto tipico della zona. La zucca veniva utilizzata perché si pensava che, mettendola fuori dalla porta di casa durante la notte tra il 31 ottobre e il 1 novembre, sarebbe servita a tenere lontana l'anima errante di Jack.

Un'altra usanza molto diffusa è quella del dolcetto o scherzetto (trick or treat) che ogni anno spinge i bambini a mascherarsi e bussare alle porte dei vicini in cerca di gustose chicche. Questa moderna tradizione deriva da una pratica medievale durante la quale, in occasione degli Ognissanti, veniva fatta la cosiddetta soul cake, la torta dell'anima: ogni casa ne preparava una e i bambini andavano di porta in porta cercandone un pezzetto in cambio di una preghiera per uno dei defunti di chi dava loro la torta. Si racconta che le anime potessero trovare il passaggio dal Purgatorio al Paradiso solo grazie a queste preghiere.

Ma perché lo chiamiamo Halloween? In irlandese il giorno di Ognissanti veniva chiamato All Hallows Eve, la notte di tutti gli spiriti sacri. Da qui l'abbreviazione in Halloween.

Più recentemente gli Stati Uniti, grazie al cinema ed alla televisione, hanno esportato in tutto il mondo i festeggiamenti di Halloween, facendogli però perdere i suoi connotati religiosi e rituali e facendolo diventare un’occasione per divertirsi e organizzare dei festeggiamenti.

Per il prossimo Halloween stai cercando un nuovo travestimento spaventoso per te o il tuo bambino o degli addobbi vampireschi per allestire il tuo party? Dai spazio alla tua fantasia e acquista tutti gli articoli necessari per il tuo Halloween da brivido. Infatti, in qualsiasi modo tu voglia festeggiare il prossimo 31 ottobre, puoi sempre utilizzare i nostri codici sconto Halloween che in alcuni casi sono cumulabili e possono offrirti anche degli sconti su articoli già in promozione.

Codici Sconto consigliati
Zalando
CODICE EXTRA
Zalando
CODICE EXTRA
Amazon
SPEDIZIONE

Spedizione gratis su Amazon

SPESA MINIMA 29€

Zalando
CODICE EXTRA
Zalando
CODICE EXTRA
Zalando
CODICE EXTRA
eGlobal Central
CODICE EXTRA
eGlobal Central
CODICE EXTRA