Perché i jeans non passano mai di moda

Passano gli anni e le tendenze, ma i jeans non passano mai

Che i jeans abbiano fatto la storia di intere generazioni è un dato di fatto inconfutabile. Infatti, dai primissimi modelli risalenti a metà dell'800, i jeans, pur cambiando nel modello e nelle tinture, sono rimasti i must have di tutte le stagioni per qualsiasi fascia d'età. Qual'è quindi la storia e quale è stata la fortuna di questo particolarissimo capo d'abbigliamento?

I jeans per lavorare

Differentemente da quanto si possa pensare, i jeans non sono nati affatto come indumenti di moda, bensì come pantaloni da lavoro. Infatti, la data riconosciuta ufficialmente come quella della nascita del primo modello di jeans è quella del 1853 quando Levi Strauss, fondatore del marchio Levi's, cercò di creare un nuovo capo d'abbigliamento studiato appositamente per i cercatori d'oro della California. Fu allora che Strauss fondò la Levi Strauss & Co. e produsse il mitico e intramontabile 501 realizzato grazie all'utilizzo di un tessuto resistente e di colore blu: il denim.

Fu poi nel 1871 che il sarto Jacob Davis volle provare a rinforzare questi pantaloni, chiamati waist overalls per la loro funzione di coprire il vestiario durante il lavoro, aggiungendo dei rivetti in rame nei punti di maggior usura. Idea che fu poi brevettata nel 1873 grazie al supporto economico di Levi Strauss con il quale da quel momento Davis entrò in società.

I jeans che vanno di moda

Fino ai primi del '900 i jeans rimasero legati soprattutto all'ambiente lavorativo, ma dal 1935, grazie alla produzione del primo jeans da donna, questo genere di abbigliamento iniziò ad apparire all'interno dei più noti fashion magazine al mondo, entrando per sempre nella storia della moda come indumento per il tempo libero.

E così, alla fine della Seconda Guerra Mondiale, con l'arrivo delle truppe americane sul suolo europeo, i jeans vennero conosciuti presto anche in Europa. Inoltre, da li a poco, scaduto ormai il brevetto della Levi's, iniziarono ad aprire anche molte altre aziende produttrici di jeans. Tra queste la Lee e l'attuale Wrangler. A dare un aiuto alla diffusione del jeans fu paradossalmente proprio la scarsità di stoffe verificatasi durante la Guerra e nei tempi a seguire. Anche i tessuti infatti erano stati razionati e potevano essere acquistati grazie a particolari buoni, ma i jeans ebbero la fortuna di poter essere acquistati con un solo buono, divenendo quindi il vestiario più accessibile per chiunque.

Dagli anni '50 ai '70

E' dagli anni '50 in poi che, grazie al cinema americano, i jeans hanno conquistato il mondo dei giovani entrando nelle loro case insieme ai primi idoli del cinema e del rock and roll: Marlon Brando, Elvis Presley, Bob Dylan e James Dean.

Successivamente, dagli anni '60 in poi, i jeans divennero simbolo di tutta quella gioventù che, durante gli anni delle rivolte studentesche, rifiutavano ogni convenzione sociale, divenendo un vero e proprio simbolo politico.

Arriviamo poi agli anni '70 quando, finite le rivolte, i grandi marchi di moda riuscirono ad impossessarsi dei jeans. Ed è proprio in questi anni che i pantaloni in denim, soprattutto grazie alla moda hippy, divennero un vero must have trasversale.

I jeans oggi

Dagli anni '80 in poi, con la produzione dei jeans prêt-à-porter, il denim è diventato per così dire globalizzato, aprendo la commercializzazione al mercato dei Paesi dell'est e successivamente anche ai mercati asiatici ed africani. In un certo senso il jeans ha quindi eliminato quel concetto di moda diversificata per classi sociali, età e sesso, proponendo un nuovo modo di vestire uguale per tutti. Anche oggi, negli anni 2000, i jeans continuano ad essere assolutamente di tendenza, proponendo anche le rivisitazioni di molti modelli storici quale ad esempio il 501 della Levi's.

Quindi, scopri quali sono i modelli di jeans che vanno più di moda quest'anno, scegli quello che preferisci e non dimenticare di ricercare i giusti codici sconto per risparmiare sull'acquisto dei tuoi nuovi denim.

Codici Sconto consigliati
Amazon
Codice

Codice sconto 40% DVD Universal su Amazon

almeno due prodotti · Senza spesa minima

Asos
Codice extra

SALDI 70% +10% EXTRA su Asos

Senza spesa minima

SheIn
Codice

Codice sconto 25€ su SheIn

Spesa minima 49€

Desigual
Codice

Codice sconto 8€ su Desigual

prodotti a prezzo pieno · Spesa minima 110€

Forever 21
Codice

Codice sconto 30% su Forever 21

prodotti a prezzo pieno · Senza spesa minima

Pepe Jeans
Codice

Codice sconto 10% su Pepe Jeans

Spesa minima 100€

SheIn
Codice

Codice sconto 10% su SheIn

Spesa minima 39$

SheIn
Codice

Codice sconto 10€ su SheIn

Spesa minima 69€

Amazon
Sconto extra
Amazon
Spedizione

Spedizione GRATIS su Amazon

Spesa minima 29€

Amazon
Sconto + 3,50% Cashback
Asos
Sconto + 7% Cashback