Cosa sono le criptovalute?

Guida alla scoperta delle valute virtuali

In questo ultimo periodo stai sentendo moltissimo parlare di criptovalute, ma non hai ben chiaro di cosa si stia parlando? Stai valutando di investire sulla moneta virtuale, ma vorresti saperne di più? Negli ultimi anni, a seguito della crisi finanziaria del 2008 e grazie allo sviluppo di nuove tecnologie, abbiamo assistito a una evoluzione nelle modalità di scambio di beni e servizi, oltre che di ogni attività finanziaria. Infatti, grazie all'applicazione della tecnologia digitale al settore finanziario e con la volontà di svincolarsi dal controllo centralizzato di banche e governi, sono nate e si sono sviluppate le criptovalute, diventando oggi un tema caldo e molto discusso. Per questo motivo, noi di CodiceSconto abbiamo pensato di aiutarti a fare chiarezza sull'argomento, grazie a una semplice e rapida guida alla scoperta delle criptovalute.

Cosa sono le criptovalute?

Criptovalute, valute virtuali e monete digitali sono i nomi con i quali è diventato famoso questo nuovo prodotto finanziario, ma esattamente di cosa stiamo parlando? Come dice il nome stesso, una criptovaluta è una valuta criptata e protetta, cioè una moneta digitale, quindi immateriale, utilizzabile e trasferibile solo dal proprietario, cioè da colui che possiede la chiave di accesso per decriptare le informazioni. Quindi, generalmente, le criptovalute sono un metodo virtuale di pagamento e scambio nel mondo commerciale e finanziario, molto sicure perché quasi impossibili da contraffare. Ma cos'altro le distingue dalla valuta ufficiale? A differenza della moneta legale, le criptovalute non sono emesse e controllate da un organo centrale e governativo, bensì da enti emittenti privati che seguono regole proprie, oltre a essere gestite da una rete di utenti che ne mantiene lo stato attraverso un consenso distribuito. Per questo motivo infatti, se da molti le criptovalute sono considerate un mezzo per svincolarsi da banche, autorità e influenze politiche, rendendosi ideali per essere utilizzate come strumento di scambio e trading finanziario, dall'altro lato non sono riconosciute come moneta legale in quasi nessun paese al mondo e perciò la loro accettazione come metodo di pagamento rimane del tutto volontario.

Come funzionano le criptovalute?

Per mantenere la loro sicurezza e conservare lo storico delle transazioni, le criptovalute si avvalgono di un sistema di reti digitali distribuite e decentralizzate, basate sulla tecnologia blockchain. Semplificando, possiamo dire che una blockchain è un registro digitale, una lista in continua crescita di blocchi in ordine cronologico delle transazioni delle criptovalute, la cui sicurezza è garantita dall'uso della crittografia e dal suo essere condivisa con utenti in tutto il mondo. I processi di una blockchain sono portati avanti dai cosiddetti miner, cioè da computer privati e server che si occupano di verificare l'autenticità delle transazioni in attesa di approvazione. Quando i miner validano le transazioni, attraverso l'utilizzo di complessi algoritmi, viene creato un nuovo blocco dati collegato crittograficamente con il blocco cronologicamente precedente della catena. Per eseguire questa complicata e dispendiosa operazione, i miner ottengono un profitto in criptovaluta, ma tale profitto è variabile nel tempo, come per esempio nel caso dei Bitcoin: la quantità di Bitcoin è limitata e tra i fattori in gioco, quindi, c'è la scarsità di nuova criptovaluta da poter distribuire come ricompensa per il lavoro svolto. Dietro questo meccanismo, che assimila certe criptovalute ai materiali preziosi come l'oro, più che alla moneta legale, si cela uno dei motivi per cui certe criptovalute hanno un valore di mercato molto più alto di altre: la disponibilità.

Quali sono le principali criptovalute?

La storia delle criptovalute ha inizio a seguito della grande crisi finanziaria del 2008, quando Satoshi Nakamoto, pseudonimo di un autore ancora non identificato, ha introdotto la prima blockchain dell'allora nascente criptovaluta Bitcoin. Oggi, i Bitcoin sono la valuta virtuale più famosa e di valore che ci sia sul mercato, ma da allora ne sono nate molte altre, alcune simili e altre molto differenti. Inoltre, i Bitcoin sono l'esempio di criptovaluta a numero limitato, infatti il numero massimo di singole unità di Bitcoin è 21 milioni, ognuno di essi del valore assegnato dalle fluttuazioni del mercato. La seconda criptovaluta più famosa è l'Ethereum che, lanciata nel 2015 da Vitalik Buterin e oggi di grande valore, ha aperto la strada a molte altre concorrenti del Bitcoin. Il mondo delle criptovalute, come detto, nasce anche dall'esigenza di svincolarsi dal controllo di un'autorità centrale, per questo motivo, uno degli esempi più strani della libertà di questo mercato è rappresentato dal Dogecoin, la moneta virtuale nata nel 2013 traendo spunto dal meme di un cane. Il suo successo, oggi in discesa, è stato decretato anche dalla spinta pubblicitaria di Elon Musk.
Le criptovalute al giorno d'oggi sono moltissime e le attività di trading in questo ambito non sono mai state così tanto in fermento, perciò parlare di tutte le monete virtuali esistenti sarebbe impossibile. Ci limitiamo perciò a citarti solamente alcune delle più famose monete virtuali che potresti essere interessato ad acquistare, come Binance Coin, Tether, Cardano, Ripple, Polkadot, Bitcoin Cash, Chainlink, Stellar Lumens e molte altre ancora.

Le criptovalute sono il fenomeno che negli ultimi tempi sta attirando sempre di più l'attenzione di esperti e neofiti che si vogliono avvicinare al mondo del trading. Infatti, il valore che hanno raggiunto alcune di esse è molto attraente e interessante per chiunque voglia cercare di far fruttare il proprio denaro e la caratteristica di essere svincolate dalle autorità governative fa sperare in una possibilità futura di distribuzione più equa e democratica della ricchezza. Perciò, adesso che hai qualche informazione in più sulle criptovalute puoi valutare quale sia la strada migliore per te per entrare in questo settore. Inoltre, ricordati che su CodiceSconto trovi offerte e codici sconto sui servizi finanziari, grazie ai quali puoi risparmiare affidandoti ai professionisti del settore monetario.

Codici Sconto consigliati
Satispay
Codice

Codice sconto 5€ su Satispay

Senza spesa minima