Ponte del primo novembre in viaggio

Consigli per un week-end in viaggio

Le vacanze estive sono ormai un ricordo che sbiadisce come l'abbronzatura sulla tua pelle? Il lavoro ti ha già risucchiato nel suo quotidiano tran tran e il Natale è ancora troppo lontano? Allora cosa c'è di meglio che approfittare di questo ponte di Ognissanti per una veloce fuga dalla routine? Se l'idea ti solletica la fantasia, noi di CodiceSconto ti suggeriamo quattro mete che possono soddisfarti sia che tu stia già cercando il freddo, sia che tu non voglia ancora separarti dal caldo.

Lisbona, in Portogallo

Lisbona è una città dal clima mite, dove poterti rilassare lasciandoti trasportare dalla dolce melodia malinconica del Fado, la musica tipica portoghese. Così come la sua musica, anche la città è avvolta da un'atmosfera magica e indolente che ti circonderà fin da subito e non ti lascerà più. Il tempo è come sospeso, rimasto incastrato fra passato e presente. Visitare Lisbona è un'esperienza totalizzante che difficilmente ti ricapiterà di provare. Per prima cosa devi recarti a Baixa, il quartiere nel cuore della città. Uscendo dalla stazione ferroviaria in stile neo-manuelino ti troverai in Praca do Rossio, col peculiare pavimento bianco e nero che tenta di prendere vita imitando le onde del fiume. Proseguendo a piedi da qui, si apre sulla sponda del Tago la suggestiva Praca do Commercio, sempre piena di vita e di luce. Lisbona ti fa emozionare anche solo con una passeggiata, allora perché non camminare fino ad arrivare alla famosa Torre di Belem? A seconda del momento della giornata, puoi trovarla mezza sommersa dall'acqua oppure tutta sola e asciutta, ma sempre a posare contro il tramonto per le foto dei turisti. Camminare mette appetito e allora non puoi perderti una delle delizie di Lisbona, le pasteis de nata, una pasta sfoglia ripiena di crema cotta e cannella che rapirà il tuo palato. Non puoi dire di aver visto davvero Lisbona, finché non provi a perderti tra le strette stradine dell'Alfama, il suo quartiere più vecchio. Qui si possono trovare per strada anziane signore sedute davanti al portone di casa, pronte a offrirti un bicchierino di Ginjinha, un tradizionale liquore all'amarena. Se poi ti rimane ancora del tempo, ti consigliamo di spostarti fino a Cabo da Roca, una landa ti terra a spiovente sull'Oceano Atlantico, il punto più a Ovest sulla terraferma dell'intero continente Occidentale.

Granada, in Spagna

Quando pensiamo alla Spagna e all'Andalusia, forse Granada non è la prima città che viene in mente ma le bellezze che nasconde valgono la pena di essere scoperte. Appena arrivato in città, prova ad alzare la testa e guardarti intorno, non potrai non notare una vasta costruzione, una vera roccaforte che dall'alto di un colle sorveglia tutto il paesaggio. Stai osservando l'Alhambra, considerata patrimonio culturale dell'umanità dall'UNESCO, è stata anche candidata a diventare una delle sette meraviglie del mondo. Una vera e propria città murata, costruita circa 800 anni fa, ai tempi del dominio arabo, diventata palazzo reale dopo la Reconquista e per questo arrivata sana e salva fino a noi. Una commistione di arte araba e spagnola che rappresenta il punto supremo raggiunto dell'arte andalusa. Visitandola vedrai cortili, fontane, giardini e ornamenti di una bellezza unica che ti scalderanno il cuore. Uscito da lì, ti consigliamo di andare poco più avanti, al Palazzo del Generalife, una sorta di ex residenza estiva reale. L'eccezionalità risiede nei giardini che, come suggerisce l'etimologia araba del nome, sono i giardini dell'Architetto, intendendo con questa espressione Dio in persona. Risalgono al Trecento e anche in novembre sono bellissimi da visitare. In una collina di fronte all'Alhambra risiede il quartiere antico della città, l'Albazyn, anch'esso considerato patrimonio culturale dell'umanità per via della sua particolarità architettonica. Un fitto reticolato di stradine, balconi e patii, contornati da case del tipico colore bianco andaluso. Arrivato in cima alla collina potrai godere di una bellissima vista dal belvedere San Salvador. L'ultimo passaggio obbligato è alla Cappella Reale, dove puoi visitare le tombe di Ferdinando d'Aragona e Isabella di Castiglia.

Vienna, in Austria

Vienna è una delle più belle ed eleganti capitali europee, ideale da visitare anche durante questo ponte del primo novembre per respirare già quell'aria natalizia che ancora da noi deve arrivare. Ex capitale di un grande e ricco impero, a oggi annovera moltissimi punti di interesse di una bellezza indiscutibile. Dal Prater, il prato verde al centro della città con le sue molte attrazioni e la famosa ruota panoramica che offre una suggestiva vista d'insieme sulla città, al Castello di Shonbrunn, diventato ormai noto nell'immaginario comune come il castello della principessa Sissi, il Duomo di Santo Stefano, la maestosa Cattedrale della città e molto altro ancora. Vienna è stata una delle capitali europee della cultura, dalla musica dei più importanti compositori dei secoli passati, al teatro e alla più recente corrente pittorica dei Secessionisti, fra i quali anche l'ormai conosciutissimo Gustav Klimt. Come avrai capito, a Vienna c'è tantissimo da vedere e da visitare, ma c'è un piccolo spazio che fugge alla classicità, all'eleganza, al rigore tipico della capitale di un impero. Questo è il posto che più degli altri ti vogliamo suggerire di vistare per dare un'impronta diversa alla tua vacanza austriaca. È la Hundertwasserhaus, un complesso di palazzine che negli anni '80 l'architetto e artista Hudertwasser ha costruito per i meno abbienti, creando una zona che è all'opposto di tutto il resto della città: colori forti e vivaci, angoli smussati, asimmetria e bizzarria ovunque. È un angolo di Vienna, una momento di fuga dagli schemi e dagli stereotipi che quindi vale la pena visitare.

Bruxelles, in Belgio

Bruxelles non è tra quelle capitali europee che subito vengono in mente quando organizziamo una piccola fuga dal quotidiano. È semmai uno di quei posti che decidiamo di visitare solo quando siamo a corto d'idee o siamo già stati nelle capitali principali. In realtà Bruxelles è un piccolo gioiello nel cuore dell'Europa, pronto ad accoglierti e a sorprenderti. È una città dalle due facce, da una parte ha la sua storia e le sue caratteristiche particolari, dall'altra ospita la vita istituzionale dell'Unione Europea ed è quindi contaminata da uno stile più metropolitano. Partendo proprio dal quartiere europeo, meno caratteristico ma sicuramente interessante da visitare, puoi spostarti lungo Rue de Loi, un enorme viale che progressivamente ti trasporta dalla metropoli moderna, al cuore della città storica, in pieno centro di Bruxelles. Qui potresti per un momento credere di essere finito a Parigi, perché ti potresti imbattere nella Cattedrale di Saint Michel et Sainte Gudule, chiesa in stile gotico nella quale vengono celebrati i matrimoni reali, dall'aspetto molto simile alla più famosa cattedrale parigina di Notre Dame. Oltre all'interno della cattedrale è possibile visitare anche i campanili dai quali è possibile avere una bellissima vista della città. Continuando a passeggio attraverso una piccola galleria piena di negozi e patisserie, arriverai alla piazza di Mont des Arts coi suoi bellissimi giardini. Da qui avrai il Palazzo Reale da un lato e soprattutto la Grand Place dall'altro, patrimonio culturale dell'umanità, è considerata una delle piazze più belle al mondo. Qui, spesso i suoi palazzi prendono vita grazie a luci colorate che ne illuminano le superfici. L'aspetto più suggestivo della piazza, se sei un amante della letteratura, è sapere che proprio qui Victor Hugo ha scritto parte del suo capolavoro Notre-Dame de Paris e Carl Marx una parte del suo famoso Manifesto. Bruxelles non è solo arte e cultura in senso stretto, infatti qua anche la birra è patrimonio dell'UNESCO, perciò se vuoi fare una pausa tra una visita e l'altra, non puoi assolutamente perderti una di queste schiumose delizie. Se hai ancora del tempo, prova a fare visita alla vicina Bruges, una gita in battello lungo i suoi canali è un'esperienza da non perdere.

Il ponte è vicino, quindi non perdere altro tempo per organizzare le tue prossime vacanze. Scegli la meta che più ti ispira e risparmia sul costo del viaggio approfittando subito delle nostre offerte e dei nostri codici sconto dedicati ai voli e agli hotel.

Codici Sconto consigliati
Hotels.com
Codice extra

Codice sconto 8% su Hotels.com

Senza spesa minima

Omio
Codice + 3% Cashback

Codice sconto 5% su Omio

Senza spesa minima

lol.travel
Codice

Codice sconto 20€ su lol.travel

Spesa minima 200€

Expedia
Codice extra
Expedia
Codice extra
Looking4
Codice

Codice sconto 20% su Looking4

Senza spesa minima

Looking4
Codice extra

Codice sconto 10% su Looking4

Senza spesa minima

FlixBus
Sconto + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
Booking.com
Offerta + 3% Cashback
Volagratis
Offerta + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
Hotels.com
Omaggio + 6% Cashback
Expedia
Offerta + 7% Cashback
Hotels.com
Sconto + 6% Cashback
Hotels.com
Sconto + 6% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
FlixBus
Offerta + 3% Cashback
Expedia
Offerta + 7% Cashback
Expedia
Offerta + 7% Cashback
Expedia
Offerta + 7% Cashback
Expedia
Offerta + 7% Cashback
Volagratis
Offerta + 3% Cashback
Volagratis
Offerta + 3% Cashback